EasyPCT


Redattore Atti del Processo Civile Telematico

Cenni introduttivi sul Processo Civile Telematico

Il 13 ottobre 2008 è ufficialmente partito il Processo Civile Telematico (PCT) a Napoli.

Da quella data tutti gli Avvocati appartenenti all’Ordine di Napoli possono depositare telematicamente i propri Ricorsi per Decreto Ingiuntivo a pieno valore legale (senza il deposito cartaceo), ottenendo il provvedimento del giudice in un tempo notevolmente ridotto rispetto alla procedura cartacea (una settimana circa).

Per usufruire degli enormi vantaggi legati all’avvento del Processo Civile Telematico sono indispensabili i seguenti strumenti hardware e software:

• la Firma Digitale per la sottoscrizione del ricorso e dei suoi allegati e per l’autenticazione al punto d’accesso per il PCT;

• il Software Redattore Atti per la redazione dell’atto principale e della nota di iscrizione a ruolo, la raccolta degli allegati, la firma, la cifratura e l’imbustamento del ricorso per decreto ingiuntivo;

• la Posta Elettronica Certificata per il Processo Civile Telematico (CPECPT) per l’invio telematico della busta contenente il ricorso per decreto ingiuntivo e per la ricezione dei biglietti di cancelleria;

• lo Scanner per la scannerizzazione degli allegati cartacei.

Con la stessa Firma Digitale è inoltre possibile accedere al servizio Polisweb per la consultazione telematica dei propri fascicoli di Cancelleria presso Tribunali e Corti d’Appello e presso la Corte Suprema di Cassazione Civile e Penale.

Per garantire agli Avvocati un valido supporto informatico, alcuni Ordini della campania hanno istituito lo “Sportello del Processo Civile Telematico” a cura dei partner tecnologici Lextel e TeamSystem, per offrire agli Avvocati un servizio costante di  informazione, consulenza ed assistenza su tutti gli strumenti informatici per il PCT.

Oggi sono circa una quindicina gli Uffici Giudiziari in cui è già attivo il Processo Civile Telematico e molti altri si stanno attivando. Per essere aggiornati in tempo reale sullo stato di avanzamento del progetto PCT in Italia, il sito internet di riferimento è quello del Ministero della Giustizia http://www.processotelematico.giustizia.it